Primo giorno di scuola all’Istituto Canossa

La gioia dell’inizio; la voglia di rimettersi in gioco; la trepidazione per le novità che ogni nuovo anno porta con sé. È con questo spirito e questa carica che giovedì 6 settembre ha preso avvio l’anno scolastico all’Istituto Canossa. Di fronte a genitori e studenti, la preside dell’Istituto, professoressa Giuditta Zola, ha ricordato i cardini stessi del significato di fare scuola, e dell’immenso valore umano e culturale insito in questa attività.
“Per i greci – ha sottolineato – la scuola era “scholé”, parola che indicava il tempo libero: un luogo in cui passare piacevolmente il proprio tempo. E il piacere era la conoscenza, l’avventura di scoprire il senso delle cose. Perché dopo un po’ che correvano nei prati e si arrampicavano sugli alberi non hanno potuto non chiedersi cosa fosse quell’albero, cosa c’era nella corteccia, perché le foglie in un certo periodo cambiavano colore e a cosa era dovuto quello stupore che sentivano di fronte alle cose belle. Allora si sono messi insieme e hanno posto le loro domande a un maestro: hanno così creato la scuola. E ancora oggi la scuola è questo: un luogo in cui porre le proprie domande, un luogo in cui cercare e trovare il senso delle cose e quindi anche un luogo in cui ipotizzare, proporre soluzioni, usare la fantasia. Perché il senso delle cose non lo si trova mai da soli. La verità si scopre sempre dentro il rapporto con qualcuno”.

Primo Giorno 2018 3
Primo Giorno 2018 3 Primo Giorno 2018 Primo Giorno 2018 5 Primo Giorno 2018 2 Primo Giorno 2018 6 Primo Giorno 2018 4 Primo Giorno 2018 1 STATINO 18 19lq