COLPITI DALLA BELLEZZA: gli alunni di quinta in gita in Valle d’Aosta

‘Mi chiedo che fanno queste cose intorno: un sogno, un inganno questa vita accanto a me…’ cantavano a più voci alcune bambine di quinta mentre il pullman le conduceva in gita scolastica in Valle d’Aosta. Cantavamo incoscienti della Bellezza che ci attendeva: il paesaggio mozzafiato delle Alpi coi ghiacciai splendenti alla luce del sole; gli agili camosci e le marmotte che si facevano desiderare; le risate e le scivolate sulla neve ghiacciata; i resti degli antichi romani che parlavano di grandezza e splendore; le stelle ammirate in una notte gelida e limpida; le guide sapienti ed attente ai nostri bisogni; l’autista del pullman gentile e paterno; la compagnia degli amici e delle insegnanti… E con alle spalle e nel cuore tutto questo, abbiamo di nuovo intonato quel canto con voci grate e più consapevoli che, come recita un verso ‘sei tu Signor che ci circondi…’

2
2
3
4
5
6
7
8
9
Foto Val1
2 3 4 5 6 7 8 9 Foto Val1